baru@baru.ink                 management: giorgio.bozzo@p-nuts.it                    +39 348 304 2530

Barù

All’anagrafe è registrato come Gherardo Gaetani dell’Aquila d’Aragona, ma desidera essere chiamato semplicemente Barù, nomignolo affibbiatogli alla nascita dal padre, che con questo suono lo battezzava come appartenente a una “nuova specie” di essere vivente. Spirito libero, arguto e vanitoso, frequenta le scuole in Svizzera nello stesso collegio dello zio – più grande di lui di pochi anni – Costantino della Gherardesca.

Trascorre molti anni negli Stati Uniti e nel 2004 si laurea in storia alla San Diego State University.

Nel 2005 torna in Europa e per qualche tempo vive a Barcellona. E’ durante un viaggio in Argentina nel 2006, partecipando a una vendemmia, che si innamora del vino e dell’enologia. Nel 2007 rientra in Italia e lavora nel Chianti senese. Dopo un paio d’anni si trasferisce in Australia, dove lavora per un’altra celebre cantina, la Torbreck. Torna in Italia nel 2010 per lavorare per la Tenuta San Guido, l’azienda vinicola che produce il Sassicaia. Nell’estate del 2012 accetta la proposta dello zio Costantino di essere il suo compagno d’avventura per il docu-reality “Pechino Express”. Nel 2015 apre Bar ù.

Born Gherardo Gaetani dell'Aquila d'Aragona but much rather goes by his nickname Barù. 

Barù spent most of his educative years in the United States and returns to Europe in 2005.  Only to leave again in 2006 to take part in a Vintage in Patagonia where he falls in love with wine and wine making.  From then on he has worked in the Chianti region, in Bolgheri for the famous Tenuta San Guido producer of Sassicaia and in Australia for Torbreck and in Argentina for Bodega Noemia.  In 2012 he accepts a role in a docu-realty with his uncle, Costantino della Gherardesca.  From then on he has made various tv apperance to discuss wine in an approchable manner to the public.  

Paolo Parisi

Paolo Parisi con la sua innovazione e il suo rispetto della tradizione è diventato uno degli chef italiani più amati. Nato a Massa, ma "cresciuto" a Genova, Paolo Parisi non è solo un acclamato chef: è anche un allevatore, un restauratore, un addestratore di cani, un inventore di strumenti per la cucina e anche un designer. Dopo un periodo nel quale è stato venditore porta a porta, Paolo Parisi si trasferisce in Toscana, vicino a Bolgheri, in ungrande casale. Qui sorgerà la sua azienda, che oggi è un allevamento, un agriturismo, ma anche un'officina, la Cascina Le Macchie a Usigliano di Lari.

Paolo Parisi is a legend in the gourmet scene in Italy.  His two contributions has a breeder have made him famous and his products are featured in Italys most important restaurants.  He is responsible for "recreatring" the cinta-senese pig breed, black pigs raised outdoor almost in a wild state.  Is other creation is the best tasting egg on the Italian market, made from using the "gallina livornese" and feeding it only cereal and goats milk while in a free range state.  He has learned to cook for his personal quest to maximize is products and is a fan favorite.