TEMPERATURE TEMPERATURES

Con l'arrivo dell’estate si bevono sempre e sempre più vini bianchi, che va benissimo … Purtroppo molto spesso si bevono sempre più freddi, il freddo ammazza molti dei sentori nel vino, quindi mi raccomando non bevete il vino gelato! E i vostri rossi, specialmente quelli leggeri di corpo dateli una botta di frigo e saranno più bevibili.  Il pinot nero, gamay, alcuni chianti base, barbera d’Asti, primitivo e anche granache non mi dispiacciono freschi. 

Guida alle temperature, più o meno:

ROSSI GROSSI 17-20ROSSI LEGGERI/ROSè 12-17BIANCHI 7-14 FRIZZANTI 7-10

With the arrival of summer we tend to drink more and more white wine, which is great….   Unfortunately, many times we drink our whites too cold, killing many of its flavors, so don’t drink them ice cold! On the other hand reds, especially light bodied ones, lend themselves really well to be chilled.  Pinot Noir, Gamay, base Chianti, Barbera d’Asti, Zinfandel and a Grenache are amongst my favorites chilled. 

Wine temperature guide, more or less:

BIG REDS 62-68LIGHT REDS/ROSè 53-62 WHITES 44-57 SPARKLING 44-50

Riesling

Il Riesling è la mia varietà d'uva bianca preferita specialmente se proviene dalla valle della Mosella in Germania.   Un vino che mi fa venire la pelle d’oca ad ogni assaggio.  All inizio, sul naso può essere strano ma dopo un po’ quel odore che alcuni definiscono petrolio, gomma o da me definito muta da surf bagnata diventa magico come il bilancio complesso tra la dolcezza e l'acidità del nostro Riesling.  Io bevo Kabinett che è giusto giusto sul lato dolce.  Per aiutarvi con i livelli di dolcezza e classificazioni ho allegato il diagramma più semplice. 

 

Riesling is my favorite white grape variety especially when it comes from the Mosel Valley in Germany. A wine that gives me goose bumps with every sip.  On the nose, at first, it can weird but after a while that smell described by some as petroleum, rubber or by me as a wetsuit becomes as magic as the wine's complex balance between sweetness and acidity.  I drink Kabinett, just on the sweet side of things.  Attached is the chart that i find most user friendly for Riesling classifications. 

 

 

 

Domaine Leon Barral

 

 

Lentheric Languedoc

Leon Barral

Terret Blanc e Terret Gris 80%, Vigoner 10% & Roussanne 10%

A dry yet big white with layer upon layer of tropical fruit, citrus and mineral flavours.  The domain follows biodynamic farming and winemaking principles, it’s not filtered and no sulphur is added.  Serious stuff. 

Un bianco secco con un copro grosso, pieno di strati che esplodono nel palato uno dopo l’altro con sapori di frutti tropicali, agrumi e minerali.  La casa segue I principi biodinamici sia in vigna che in cantina, non filtra ne aggiunge solforosa.  Roba seria. 

Terre a Mano

Terre a mano, Fattoria di Bacchereto

Carmignano DOCG Sangiovese 75%, canaiolo nero 10%, cabernet sauvignon 15%

Da quindici anni Rossella Bencini prende in mano le redini dell’azienda e implementa un modo naturale di fare il vino.  Segue la filosofia biodinamica in vigna e interviene il minimo in cantina. 

Frutti rossi e quel che di stalla che mi fa impazzare con una fine molto lunga.  Questo è vino

Rossella Bencini took control of the estate fifteen years ago and has implemented biodynamics in the vineyard and doesn’t like to alter the wine in the cellar during fermantation and aging. 

Red berries and that bit of wild animal on the nose which i love with a very long fruit driven finish.  This is a real wine. 

Cantina Terlan

Cantina Terlan, Lagrein Alto Adige Gries Riserva 2009

Il Lagrein è una delle nostre varietà più sottovalutate. A me piace, molto.
Ben strutturato con more, ciliegia e delle note ferrose. Ha una fine lunga e fresca di frutti di bosco.

Lagrein is a little know northern Italian grape variety which is very underrated and that I’m particularly found of.
Well structured with blackberry, cherry and a hint of iron. The finish long and fresh with flavors of mountain fruit. 

St. Magdalener

Fraz Gojer, Glogghof – St. Magdalener Classico 2011

Sudtirol

95% Schiava grossa e circa 5% Lagrein

 

Oggi sono andato a sciare in Val Pusteria, ho fatto due piste...

Un vino leggero, fresco con ottima frutta.  Molto bilanciato, tondo,  uno di quei vini che si bevono facilmente e che sono onesti senza troppa chirugia plastica.  Perfetto con prodotti tipici del Sudtirol, consiglio speck e formaggi.  Io ho avuto la fortuna di averlo bevuto con dei Landjager (una specie di salsiccia principalmente di manzo con un po’ di maiale e in questo caso anche agnello) che provengono da un’ allevamento biodinamico di un amico, fra l’altro fatti da una vegetariana.     

Dr. Loosen

Dr. Loosen 2010 Edener Treppchen Riesling Kabinett.

Fresco e dolce con note di mela, bilanciato benissimo -sorprendente. Una finta lunga di limone e pesca che frizzano il palato. Ne berrei tre boccie, una dopo l’atra.
Preso con una triglia (il mio pesce preferito cotto) e foie gras sopra mela fritta. Una meraviglia.

Fresh and sweet with notes of apple, perfectly balanced- astonishing. A long finish with lemon and peach that tingle the top of the palate. I could and would drink three bottles, one after the other.

Had with foie gras in between of fried apple and red mullet (my favorite fish when cooked). Marvelous 

Spumante Murgo

From a very unlikely region comes the best sparkling wine of Italy – the Etna volcano of the island of Sicily is home to the Spumante Murgo.  The main reason why this wine is far superior to the rest of paesano sparkling wines is because it’s a Blanc de Noir – a white wine made with red grapes, in this case Nerello Mascalese, the local grape of the Etna.  Nerello Mascalese is the Volcano’s historical grape and has recently stepped up its game.   The various good red wines coming out of the Etna have their own identity and style; they are fresh, spicy and rather elegant.

The spumante Murgo was inspired by Champagne and uses the same winemaking techniques replacing Pinot Noir with Nerello Mascalese.  Murgo began making spumante in the late 80s and is the first winery to make a sparkling wine on the Etna.  Emanuele Scammacca has created something very special that is yet to receive just recognition in uncharted territory.   I would dare to say it’s a move equal to the genius of planting Cabernet on the Bolgheri hills and creating Sassicaia.  The more people try the spumante Murgo, the more success it will have – it’s a no brainer.

I especially enjoy Murgo Brut, their mid-level spumante.

 

Sassicaia 1983

Finalmente! sono riuscito a far aprire questa meravigliosa bottiglia. Devo dire che ho fatto bene. Ottima frutta e acidità con quel che di carnoso che amo. Cambia mentre scrivo, ora sento delle note di vaniglia e cioccolata. Mmmmmmm….

 

Les Amis

Una delle mie varieta’ preferite che dimostra il suo massimo nella regione del Rodano, specialmente nell’ appelazione di Chateauneuf du Pape.   Alcuni dicono che da sola non puo’ fare un grande vino, io credo l’opposto e questa settimana vi consigliero vini che dimostrano il mio parere.

Ho veramente scoperto la potenzialita’ di questa varieta nella Barossa Valley, Australia dove l’ho assagiata per la prima volta in purezza.  Li dove dominano vini grossi, corposi e molto estratti il Grenache e stata una sorpresa inaspettata,  leggera , fruttata e speziata mi sono subito inamorato.

Inizio con il vino fonte del mio amore verso questa varieta:

TorbreckLes Amis

Viene da una vigna meravigliosa piantata ad alberello nel 1901 ed e’ una pura espressione di un grande terroir.

Un vino speziato, che inizia con sapori di erbe e fiori.  Subito dopo si sente la frutta in particolare cigliege e finisce con delle note classiche di pelle e fumo.   Un vino con una consistenza fluida che mentre scorre il palato lascia dei goielli di sapore.  Uno de I miei vini Australiani preferiti.

Si trova:

  • Costantini Piero Enoteca, Piazza Cavour 16/B – Roma
  • Casa del Barolo, via Andrea Doria 7 – Torino
  • Ricerca Vini, via V. Monti 33 – Milano
  • Kresios, via San Giovanni 59 – Telese Terme- Benevento
  • Fracchia e Berchialla, via Vernazza 9 – Alba 
  • http://www.gajadistribuzione.it
  • http://www.torbreck.com